eventi

ciclo
Vissuti e manifestazioni
delle Relazioni Sistemiche

25/26 Gennaio 2020
ore 9.30/18.30

Roma Piazzale delle Province, 8

Il geno-socio-gramma: un viaggio
alla scoperta delle influenze familiari.

Cosa intendiamo con
“psicoterapia transgenerazionale”.

 

dott.ssa Leandra Perrotta

La narrazione del proprio genosociogramma provoca forti reazioni emotive e conduce alla consapevolezza dei fenomeni di ripetizioni inconsce. Il racconto di sé diventa progetto terapeutico nella misura in cui rende conoscibile e rappresentabile la propria storia transgenerazionale. La lettura del genosociogramma si avvale di strategie interpretative che svelano segreti sedimentati nello spazio psichico, eredità trasmesse attraverso le generazioni di contenuti psichici non elaborati o mentalizzati. Sofferenze senza nome e senza tempo che non pervengono alla coscienza, ma che risuonano con una forza destabilizzante.
La strategia individuata dalla Schutzenberger porta ad una presa di coscienza emotiva e cognitiva che rompe il flusso ripetitivo di eventi transgenerazionali. La finalità è lo sviluppo di un sé autentico, libero dalle catene del passato e che sappia resistere alle aspettative e ai mandati di un universo familiare indifferenziato sul piano delle emozioni e del pensiero.
(Leandra Perrotta, introduzione a “Psicogenealogia” di A. A. Schutzenberger)

 

Share This

Questo sito utilizza cookie al solo scopo di monitorarne l'andamento. Per il corretto funzionamento del sito, accetta l'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca su maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi